GLOSSARIO

ACQUISIZIONE
Operazione mediante la quale un’impresa diventa proprietaria o controllante di un’altra.

AGGIOTAGGIO
Operazione con la quale si provoca artificiosamente un movimento dei prezzi di una attività finanziaria con l’introduzione sul mercato di notizie false e tendenziose.

ANALISI DI BILANCIO
Studio del bilancio di esercizio e dei dati da questo ricavabili per interpretare la gestione economica, finanziaria e patrimoniale di un’azienda

ANALISI FONDAMENTALE
Studio sull’andamento futuro delle quotazioni di titoli azionari basato sulle situazioni economiche,  e finanziarie delle società  e sull’esame dei rispettivi settori di attività di appartenenza.

ANALISI QUANTITATIVA
Analisi economica che si occupa dell’individuazione di relazioni matematiche o statistiche tra grandezze economiche misurabili tramite numeri-

ANALISI TECNICA
Studio delle quotazioni di titoli o valute basato essenzialmente sulle rispettive serie storiche relative ai prezzi di mercato e ai corrispettivi indicatori. Questi dati vengono riportate graficamente al fine di meglio rappresentare la quotazione e di individuare così futuri scenari.

ASK (LETTERA)
Livello di prezzo a cui i venditori di un titolo sono disposti a vendere ai compratori. .

AUMENTO DI CAPITALE
“Operazione con la quale una società per azioni emette nuove azioni per effettuare nuovi investimenti.
L’operazione può essere a pagamento (se si chiede un prezzo per le nuove azioni da emettere) o gratuita (se le nuove azioni sono cedute gratuitamente ai soci) .

AZIONE
Titolo rappresentativo di una quota della proprietà di una società

AZIONE DI RISPARMIO
Titolo di proprietà di una società che non dà diritto di voto alle assemblee ordinarie e straordinarie ma prevede un dividendo maggiorato rispetto ai soci ordinari.

BID (DENARO)
Livello di prezzo a cui i compratori di un titolo sono disposti ad acquistare dai venditori.

BLUE CHIP
Nome attribuito ai titoli relativi alle società ad alta capitalizzazione e buona liquidità.

BOOK
Prospetto relativo al titolo e che riporta sia la migliore domanda (ask), sia la migliore offerta (bid).

BREAKOUT
Superamento di una resistenza, solitamente si accompagna ad un elevato volume. Dopo un breakout può verificarsi un pullback.

BROKER
Intermediario finanziario che offre un servizio di negoziazione di titoli per conto terzi

DIVIDENDO 
Parte di utile che viene distribuito da una società ai suoi azionisti.

GRAFICO A BARRE
Rappresentazione grafica dei prezzi che utilizza barre verticali che congiungono il massimo e il minimo realizzati nel periodo di contrattazione considerato. Il prezzo di apertura è annotato con
un piccolo tratto orizzontale sulla sinistra della barra, il prezzo di chiusura è indicato sulla destra della
barra.

GRAFICO A CANDELA
Rappresentazione grafica dei prezzi di un titolo Il corpo della candela rappresenta la distanza fra apertura e chiusura, mentre le linee che si possono essere tracciate al di sopra e al di sotto del rettangolo, indicano il massimo e il minimo realizzati (ombre della candela). Se il livello di apertura è maggiore del livello di chiusura, la candela è verde al contrario se il livello di apertura è minore del livello di chiusura, la candela è rossa.

GRAFICO LINEARE
Rappresentazione grafica dei prezzi di un titolo più semplice e semplicistica. Si ottiene congiungendo con segmenti lineari i prezzi di chiusura del titolo nell’intervallo di tempo considerato.

HOME BANKING
Servizio bancario con il quale l’utente , mediante collegamento telematico con la propria banca, può effettuare da casa operazioni quali ordini di pagamento, richieste assegni, pagamento di utenze, e può ricevere informazioni relative alla situazione del proprio rapporto con la banca.

MERCATO ORSO
Movimento ribassista del mercato.

MERCATO TORO
Movimento rialzista del mercato.

OPZIONE CALL
Uno strumento derivato in base al quale l’acquirente dell’opzione acquista il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare un titolo (detto sottostante) a un dato prezzo d’esercizio ad una determinata scadenza.

OPZIONE PUT 
strumento derivato in base al quale l’acquirente dell’opzione acquista il diritto, ma non l’obbligo, di vendere un titolo (detto sottostante) a un dato prezzo d’esercizio ad una determinata scadenza.

 

PREZZO DI APERTURA
Prezzo  stabilito al termine della fase d’asta iniziale che apre le contrattazioni quotidiane in Borsa.

PREZZO DI CHIUSURA
Quotazione  rilevata al termine della giornata borsistica, con modalità diverse a seconda del mercato di
appartenenza. Il prezzo di chiusura è solitamente la quotazione ufficiale del sottostante.

RESISTENZA 
Livello di prezzo intorno al quale si ha un arresto dell’andamento al rialzo. Solitamente  la tenuta di una  resistenza  porta ad un rimbalzo del prezzo.

 

SUPPORTO
Livello di prezzo intorno al quale si ha un arresto dell’andamento al ribasso. Solitamente  la tenuta di un supporto  porta ad un rimbalzo del prezzo.

VENDITA ALLO SCOPERTO
Pratica di prendere a prestito un titolo dietro deposito di garanzia
collaterale, vendendolo immediatamente sul mercato allo scopo
di riacquistarlo in seguito ad un prezzo inferiore.

VOLATILITÁ
Misura statistica delle fluttuazioni del prezzo di un sottostante.

VOLUME
Quantità di titoli scambiati in uno specifico intervallo di tempo. I